Home Netflix Su Netflix arrivano gli zombi brasiliani con Reality Z

Su Netflix arrivano gli zombi brasiliani con Reality Z

178
zombi

È stato pubblicato il trailer ufficiale di Reality Z, la prima serie Netflix brasiliana con zombie. In arrivo il 10 giugno, Reality Z è adattata e sviluppata dal premiato regista, sceneggiatore e produttore esecutivo brasiliano Cláudio Torres. La storia è tratta dalla miniserie britannica horror Dead Set creata da Charlie Brooker (Black Mirror). Questa serie cruenta ambientata a Rio de Janeiro è un omaggio ai fan del genere e unisce l’umorismo inglese al cannibalismo tropicale in salsa brasiliana.

Tributo all’horror, alla commedia e alla cultura pop, Reality Z racconta in dieci episodi un’apocalisse zombie attraverso la storia dei concorrenti e dei produttori di un reality show chiamato Olimpo. Durante una serata di eliminazione lo studio televisivo diventa il rifugio di chi prova a sfuggire all’orrore che regna in città.

Questo reboot presenta personaggi brasiliani d’impatto in stile cinema fantastico. ll cast include: Ana Hartmann (Nina), Luellem de Castro (Teresa), Guilherme Weber (Brandão), Emílio de Mello (Alberto Levi), Ravel Andrade (Léo), João Pedro Zappa (TK), Julia Ianina (Cristina), Pierre Baitelli (Robson), Jesus Luz (Lucas), Gabriel Canella (Marcos), Natália Rosa (Veronica), Leandro Daniel (Augusto), Hanna Romanazzi (Jéssica), Arlinda Di Baio (Cleide) e Wallie Ruy (Madonna), con la partecipazione speciale di Sabrina Sato (Divina) e Carla Ribas (Ana).

I produttori esecutivi di Reality Z sono Cláudio Torres e Renata Brandão. Cláudio è anche regista, insieme con Rodrigo Monte, e cosceneggiatore a fianco di João Costa. La serie segna la prima collaborazione tra Netflix e Conspiração, casa di produzione brasiliana indipendente che vanta il maggior numero di candidature agli Emmy nel mercato di riferimento.

Guarda il trailer di Reality Z

 

Articolo precedenteLa Batmobile compie 70 anni
Articolo successivoHBO Max ha rimosso temporaneamente “Via col vento” per i suoi contenuti razzisti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui