Home Netflix Le storie vere dietro Hollywood di Ryan Murphy

Le storie vere dietro Hollywood di Ryan Murphy

76
Hollywood è la nuova serie tv in streaming su Netflix, che racconta la difficile carriera di aspiranti attori con un cast da urlo da Jim Parsons a Patti Lupone.

Viene messa in scena la storia di un gruppo di aspiranti attori e registi che cercano di sfondare nella Hollywood del secondo dopoguerra.

Vengono messe alla luce le discriminazioni basate sul colore della pelle, sul genere e sulle preferenze sessuali nelle scelte fatte da Hollywood per i propri artisti.

La nuova miniserie di Ryan Murphy (composta da solo sette episodi) rielabora la storia degli anni d’oro del cinema affrontando il tema della diversità e tentando così di riparare alcuni errori storici della mecca del cinema.

Ciò permette alla serie di inserire star realmente esistite, come Rock Hudson e Hattie McDaniel di Via col Vento, per raccontare la loro storia ma con un finale tutto nuovo.

Nelle sue serie, Murphy ha sempre gestito una moltitudine di personaggi, ma con questo suo ultimo lavoro, l’intreccio sembra particolarmente riuscito: tutte le figure presenti nella serie hanno una loro specificità e un loro percorso, ma via via che ci si addentra nelle puntate , le loro storie si incastrano senza sforzo, riuscendo a fare emergere i vari caratteri e i loro conflitti.

Articolo precedenteLe novità di Agosto su Netflix
Articolo successivoNetflix: i 10 titoli più visti in Italia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui